DOMANDE FREQUENTI

Ognuna delle nostre Apps appare, a seconda della modalità di menu selezionato, come una lista di categorie o in alternativa con le categorie disposte all’interno di una griglia. Le categorie, alle quali viene attribuito un nome ed un’icona, possono contenere al loro interno tre diverse tipologie di contenuto:

  • Place: localizzati sulla mappa
  • Story: non visualizzabili sulla mappa
  • Event: con una data di inizio e una di fine vengono anch’essi localizzati sulla mappa

Indipendentemente dalla tipologia, i contenuti possono includere testi, mappe, date di inizio e fine di un evento, immagini, files audio e video.

Creare un’app con Map2App è molto facile!

  • Entra nel sito di Map2App
  • Click su “Login” in alto a destra
  • Registrati con un account Google o Facebook
  • … E inizia a produrre la tua app!

Se ti serve aiuto su come creare le categorie o gli item, caricare le foto o altri contenuti guarda i video tutorial nella sezione dedicata. Se hai ancora domande o dubbi scrivici all’indirizzo team@map2app.com.

Le macro-categorie sono categorie che al loro interno contengono delle categorie. Per esempio puoi avere una macro-categoria chiamata “Cibo” oppure “Avventure gastronomiche”, contenente diverse categorie chiamate “Cibo Italiano”, “Cucina Etnica”, “Ristoranti Sushi”, e qualsiasi altra cosa tu scelga di inserire al suo interno. Anche se l’interfaccia di Map2app in questo momento non permette di creare macro-categorie, il nostro team può crearle per te. E’ sufficiente che tu crei le categorie contenenti gli items (nell’esempio “Cibo Italiano”, “Cucina Etnica” etc.) e noi provvederemo a raggrupparle in macro-categorie seguendo le tue indicazioni. Puoi creare anche le macro-categorie come delle normali categorie e lasciarle vuote e comunicarci con una semplice mail quali categorie appartengono a quali macro-categorie. 

Certo che puoi! Questa è una delle caratteristiche di Map2app. Noi ti consigliamo di creare la tua app in inglese inizialmente. Dopo averlo fatto, clicca sul pulsante in basso a sinistra “Add language” e seleziona la lingua che desideri aggiungere, e quali campi desideri copiare dalla lingua esistente (es: il numero di telefono) e quali campi si desidera tradurre automaticamente. Noi utilizziamo le API di Google Translator ma nonostante siano generalmente piuttosto affidabili, ti consigliamo vivamente di controllare le traduzioni prima di pubblicare la tua applicazione.
IMPORTANTE: Qualora la tua prima lingua non fosse l’inglese imposta la lingua predefinita come primo passo.

Certo che puoi! Basta creare una nuova categoria e nel “New Category Box” selezionare il pulsante RSS e successivamente il link del tuo Feed RSS. Poi, clicca su “Save” e aspetta qualche secondo.

Per fare un test della tua app clicca sul pannello “Test App” in alto e scegli la piattaforma che ti interessa testare.

  • Android: riceverai una e-mail con il link per installare l’app. Apri la mail direttamente dal tuo smartphone e clicca sul link e poi sul pulsante “Instal” che ti apparirà successivamente. Tieni bene a mente che il test scade dopo 7 giorni!
  • iPhone con account Facebook: apri l’App Store di Apple e scarica l’app AppViewer e fai il log in con lo stesso account Facebook che hai utilizzato nel backend di Map2App. Clicca su “Scarica dati”.
  • iPhone con account Google: purtroppo il test su cellulari iPhone è disponibile solo per chi ha l’account Facebook. Se hai fatto l’accesso con Google puoi testare la tua app su un cellulare Android o, in mancanza di esso, scarica l’emulatore android su un pc e visualizza i contenuti della tua app.
  • HTML5: Cliccando su questa sezione riceverai una e-mail contenente un link che ti rimanderà alla versione demo della tua web app.

IMPORTANTE: Testare l’applicazione prima della pubblicazione è spesso un vero e proprio salva-vita! Fai sempre un test della tua app!

Certo! Una volta che la tua app sarà stata pubblicata potrai accedere al pannello “PROMOTION” (nella sezione APP del backoffice) e inviare notifiche, ovvero brevi messaggi di testo, a tutti i tuoi utenti.

In entrambi i casi la risposta è positiva! Se pubblichi più di due app hai diritto ad un codice sconto del 20% sul costo di pubblicazione delle app successive.

Noi utilizziamo OpenID, uno dei più sicuri sistemi di autenticazione nel mondo. Fornisce agli utenti sicurezza e velocità nell’autenticazione ad un sito web. Il più grande vantaggio è quello di non dover ricordare la tua password o il tuo user name per accedere a Mapp2app!

Sì, naturalmente. Sviluppiamo e manteniamo tre applicazioni native, flessibili e adattabili, una per ogni piattaforma. Le nostre applicazioni assicurano ottime prestazioni e velocità fornendo un eccellente esperienza per l’utente.

La piattaforma permette di caricare immagini in formato PNG e JPG. Le dimensioni delle immagini da inserire nelle categorie e nei contenuti non necessitano di particolari dimensioni, ma è consigliabile che siamo abbastanza grandi perché al resize ci pensa la piattaforma stessa. Un discorso a parte va fatto per le immagini che andrete al collocare come Splash Screen (immagine che appare in attesa del caricamento della applicazione), come immagine principale, e come icona simbolo della app.
Di seguito le misure.

  • Immagine principale a Banner: Larghezza 960 px; Altezza in proporzione
  • Immagine principale a schermo pieno: Larghezza 1000 px; Altezza: 2000 px
  • Splash Screen: Larghezza 1242 px; Altezza 2208 px
  • Icona: Larghezza 1024 px; Altezza 1024 px

Il motivo per cui non visualizzi nessuna immagine è che le immagini che hai caricato sono più piccole di quanto richiesto. Vedi risposta n° 11.

Noi amiamo viaggiare e amiamo le mappe, ma questo non vuol dire che tu possa creare esclusivamente guide turistiche! Map2app è uno strumento davvero flessibile che ti permette di creare differenti tipologie di applicazioni con il completo supporto di file audio, video e immagini. Per esempio puoi creare un Catalogo, un Calendario di Eventi, una Lista di Contenuti, un Corso di Chitarra. Come vedi puoi sbizzarrirti a creare qualsiasi tipologia di app!

Noi possiamo pubblicare la tua app in tre diversi Store ma, per ognuno di questi, ci sono tempistiche di pubblicazione differenti e questo dipende dal loro processo di revisione:

  • App Store: 2-15 giorni
  • Android Market: 1-2 giorni
  • Html5: 24 ore

Per avere un’idea di quanto verrà a costare la tua app, Map2App mette a disposizione un facile e rapido calcolatore con 3 soluzioni di pagamento diverse.

  • Una Tantum: prevede il pagamento della app in un’unica soluzione. Inserisci quanti contenuti avrà la tua app (minimo 50), il numero di lingue e per quali piattaforme intendi fare la pubblicazione. Questo è il prezzo che pagherai! Dopo la pubblicazione della app sarà possibile modificare/aggiungere/togliere i contenuti (testi, immagini, colori, loghi, link, ecc). Per ripubblicare l’app pagherai solo 62€ (costo fisso) + il costo di ogni item e/o lingua aggiunti.
  • Canone Small: il costo di pubblicazione dell’app viene ripartito in un canone mensile con minimo di 12 mesi. In questo caso la tua app potrà avere al massimo 150 item e 2 lingue. Se sfori uno di questi limiti automaticamente passerai al Canone Big. Dopo la pubblicazione della app sarà possibile modificare/aggiungere/togliere i contenuti (testi, immagini, colori, loghi, link, ecc). Per ripubblicare l’app pagherai 62€ (costo fisso) + il costo di ogni item e/o lingua aggiunti.
  • Canone Big: il costo di pubblicazione dell’app viene ripartito in un canone mensile con minimo di 12 mesi. In questo caso la tua app potrà avere al massimo 1000 item e 7 lingue. Questo abbonamento ti dà diritto a 3 ripubblicazioni all’anno gratis. Esaurite queste, per ripubblicare l’app pagherai 62€ (costo fisso) + il costo di ogni item e/o lingua aggiunti.

Una volta pubblicata, una app può essere aggiornata in qualunque momento. Quando hai finito le modifiche, richiedi una ripubblicazione sempre dal pannello “Publish”. La piattaforma avrà già calcolato automaticamente il costo di ripubblicazione in base a quante item e/o lingue hai aggiunto. Per maggiori dettagli sui costi di ripubblicazione vedi risposta n° 15.

Android: si, se non hai un account sviluppatore di Android (e non hai intenzione di aprirlo) puoi usufruire di quello di Map2App. Ovviamente su Google Play accanto all’etichetta sviluppatore apparirà il nome di Map2App e non il tuo. Se sei interessato ad avere un’app completamente in white label dovrai aprire un account sviluppatore a tuo nome.
iPhone: da gennaio 2018 Apple ha cambiato molte linee guida e ha imposto che il proprietario dei contenuti dell’app sia anche il proprietario dell’account sviluppatore su cui essa viene pubblicata. Questo significa che non puoi più usufruire del nostro account ma devi aprirne uno nuovo a tuo nome. Abbiamo preparato delle istruzioni per aiutarti in questo processo.

La differenza tra primo e secondo titolo è molto semplice: il primo titolo, che possiamo definire “titolo lungo”, è quello che comparirà nello Store e può essere di max 30 caratteri. Il secondo titolo invece è quello che appare sotto l’icona della tua app una volta installata sul cellulare. Per questo motivo deve essere più breve e conciso: max 12 caratteri.

Certo, la piattaforma di Map2App prevede l’importazione di itinerari disegnati con Google Earth ed esportati in formato .kml. Attualmente l’import da parte dell’utente non è funzionante, ti chiediamo pertanto di inviarci per mail il file indicandoci a quale categoria va agganciato. Per maggiori info su come produrre dei file .kml leggeri e funzionanti guarda il video tutorial.